Logo

Profilo personale

Laureato in scienze agrarie nel 1984, si definisce agronomo prima che enologo. Durante i primi anni di studio alla facoltà di agraria presso l’Università di Firenze, è attratto dalle varie discipline del mondo agricolo. Poi, arriva la folgorazione per la viticoltura ed immediatamente dopo per l’enologia. Personalizza il suo piano di studi cercando tutte le materie più adatte per conoscere al meglio la vite e il mondo del vino.

Si laurea con 110 e lode. Subito assunto dalla Ruffino, azienda dai grandi numeri, dove resta per sette anni, il primo nello stabilimento di Pontassieve e gli altri finalmente in campagna a seguire il moltiplicarsi delle proprietà aziendali.

Sette anni che Chioccioli stesso definisce formidabili perché gli consentono di sviscerare complesse tematiche viticole ed enologiche che si riveleranno fondamentali nella sua esperienza professionale. Nel 1992 ottiene il titolo di Enologo.
Intanto, nascono Niccolò ed Enrico, oggi 29 e 25anni, il primo laureato in viticoltura ed enologia a Firenze nel 2009, il secondo laureato in Giurisprudenza e studente presso l’Università di Enologia di Bordeaux.

Nel 1992 Stefano Chioccioli inizia a muovere i primi passi da solo, in qualità di consulente agronomico ed enologico. É un periodo di fermento e di grandi rinnovamenti nel mondo del vino, si tende a cambiare pagina, a rinnovare i vigneti, a puntare su una nuova viticoltura che apporti ricchezza, valore e qualità a un territorio ricco di potenzialità ma ancora inespresso e mortificato.
Da allora l’escalation é inarrestabile: nuove consulenze e nuovi successi che portano alla ribalta, anche internazionale, vini e marchi extranuovi o preesistenti ma da rivalutare.

Arriva il 1995: un anno importante, non solo per l’arrivo della figlia Ginevra, ma anche per l’avvio di nuove consulenze, quella per la Livio Felluga su tutte, che ancora oggi rappresentano per il nostro wine maker dei pilastri viticoli ed enologici con i quali si confronta costantemente.
Da oltre 25 anni lavora per prestigiose aziende in Italia, Francia ed Ungheria. I vini da lui firmati nel corso della sua attività di consulenza hanno ottenuto numerosi riconoscimenti e premi come: più di 100 vini con Tre Bicchieri sulla guida del Gambero Rosso, numerosissimi 92, 93, 94, 95, 96, 97, 98 punti sulle riviste Wine Spectator, Wine Enthusiast, Wine Advocat, fino ad arrivare ai 100/100 attribuiti sia da Robert Parker che da Wine Spectator. È membro di numerose organizzazioni dedicate alla viticoltura ed all’enologia e di varie commissioni di assaggio.

Personal Profile.pdf